Anno 2021

132
Ore
3123
Distanza
31
Attività
28575
Dislivello

immagine altimetrica

Le salite nel giro di oggi
TempoSalita 
0:12':00" Nebbioli da Gavi 1
0:09':30" Bosio, bivio Alpino 2
 logo transparentstrava

“Pardon, mattina”

11/01/2021

  • Distanza 71.05 km
  • Tempo 3:05:38
  • Dislivello 613 metri

 

Ma quanto ha nevicato in collina,
dove abito io per fortuna ne è venuta poca ed è grazie alla pioggia è già sparita quasi del tutto, ma sulle colline tra Ovada e Gavi ce n’è veramente tanta, penso che se la terranno in terra fino a marzo, come solitamente, succedeva quando ero un bambino. Nei centri abitati, ai lati della strada raggiunge anche il metro d’altezza e il disgelo pomeridiano fa scorrere rivoli d’acqua sulla strada. Nei tratti in ombra l’acqua congela e crea delle pericolose lastre viscide dove è difficile tenere la bici in equilibrio.
Parecchi anni fa,
ricordo, in sella alla Carrera, ne incontrai una lunghissima larga quanto la strada e lucida come uno specchio. Nonostante avessi fatto attenzione, la bici si piegò lentamente da un lato e lentamente, anch’io mi ritrovai adagiato a terra e sempre aggrappato alla bici, complice la forza inerziale, cominciai a scivolare, adagio come una boccia da curling e nonostante tutti i miei sforzi, non riuscivo a fermarmi, mi arenai finita la lastra gelata, su di un asciutto e ruvidissimo asfalto. Per fortuna oggi erano tutte piccole e sparpagliate qua e la e non mi hanno creato problemi.

rid 2021 01 08 i promessi spesi male 1
immagine 02
immagine 03
immagine 04
immagine 05

Giornata di sole oggi,
ma con temperature prossime a 0°C e la zona geografica che ho scelto, non era la più adatta per il clima odierno, ma le colline imbiancate di neve sono uno spettacolo. Il giro è cominciato alle 11 e 30 ricalcando perfettamente la strada del ritorno del giro precedente, a Gavi ho provato a mettere le ruote sulla salita dei Nebioli ma pur essendo cortissima, è stata una gran fatica, ho continuato divagando per le colline cercando di rimanere in cresta dove la strada è soleggiata, ma quando si sale, presto o tardi c’è la discesa e la temperatura percepita si abbassa ulteriormente. È il cosiddetto Wind Chill, effetto vento che con una temperatura tra 0 e 4 °C presenti oggi, a 30 km/h la condizione termica percepita è tra i -7 e -13 °C. Oggi le discese erano tutte cortissime ma qualche problema alle mani l’ho avuto, nonostante avessi dei guanti Gore adeguati.

 

JavaScript deve essere attivo per utilizzare Google Maps.
Sembra infatti che JavaScript sia disabilitato o non supportato dal tuo browser.
Per visualizzare le Google Maps, attiva JavaScript modificando le opzioni del tuo browser e poi riprova.

Passando a Cadimassa,
non ho saputo resistere, e mi sono fermato a fare due fotografie alla Big Bench Arancio di Bosio, per raggiungerla sono necessari gli scarponi da montagne se non le ciaspole e mi sono accontentato di vederla da lontano.
Al Bivio per L’Alpino,
mi ha accarezzato l’idea di salire, come sicuramente avrei fatto qualche anno fa ma mi sto rammollendo, e viste le mie attuali condizioni fisiche, non ho voglia di penare in salita e congelarmi in discesa.
Un altro giro verde, ma sono arrivato a fare 3 0re in sella che in questa stagione e con queste temperature per me, oggi, sono fin troppe. SEMPREINSELLA!

 

www.unrandagioinbici.it utilizza i cookies per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Utilizzando il sito accetti l'impiego di cookie in accordo con la cookie policy di www.unrandagioibici.it.