immagine altimetrica

Le salite nel giro di oggi
TempoSalita 
1:23':42" Capanne di Cosola da Cabella Ligure  1
0:39':44" Rovegno - Pietranera - Foppiano 2
0:33':46" Loco - Fontanigorda - Canfernasca 3
0:11':41" Canale - Due Ponti 4
0:17':44" Diga del Brugneto da Montebruno 5
0:26':12" Santa Maria del Porto da Diga Brugneto 6
 logo transparentstravafotofacebook
Percorsi simili
Un cuore, due capanne ed un pizzico di follia

21/06/2018
•    Distanza 245.51 km
•    Tempo 11:08:22
•    Dislivello 3635 metri

“Non ho ancora capito il perché, questa mattina io, sia salito in bicicletta”

Premetto che
dopo la lavata temporalesca di due giorni fa, Sigma BC23.16 STS, ha preso una polmonite e dopo essere arrivato a casa, registrando tutto il giro nei minimi particolari, scaricato il giro sul PC, è entrato in coma ed è deceduto subito dopo. Inutile la rianimazione con cambio batteria. Ho Mandato una E-Mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. , mi hanno risposto immediatamente di inviare al loro indirizzo tutto il pacchetto acquistato e che in base alle verifiche, avrebbero inviato di ritorno lo strumento riparato, oppure un nuovo strumento. Domani spedisco e poi vedremo.

Quindi, già uscire
senza uno strumento in grado di registrare dati che poi io possa leggere in modo dettagliato (cosa che per le mie esigenze, non fa Garmin), mi altera leggermente ma la bici è la bici e se si ha voglia di uscire si va comunque. Ma la voglia si è spenta questa mattina quando non ho potuto caricare il giro programmato.
Sono un Capricorno e come tale, preparo tutto nei minimi particolari ed il giro di oggi, non doveva essere questo ma Garmin non si connette più al PC e non ho potuto caricare il giro delle panchine giganti che mi avrebbe portato a scoprire l’ultima, la numero 50 a Monastero di Vasco e dopo questa, altre li vicino. 260 chilometri in Langa con circa 2600 metri di dislivello ma sono strade che non conosco e senza una traccia non sarei riuscito a fare il giro.

rid 2018 09 10 cavalcando appennino ligure 1
rid 2018 09 10 cavalcando appennino ligure 2
rid 2018 09 10 cavalcando appennino ligure 3
rid 2018 09 10 cavalcando appennino ligure 4

Ho provato a reinstallare
il Garmin Connect sul PC ma nulla da fare Edge 1000 non si connette. Anche lui ha preso un sacco d’acqua nel giro “Il Temporale” e con tutta probabilità i contatti di connessione si sono ossidati.
Ripiego su un giro a memoria, è un vecchio giro fatto nel luglio del 2011. Lo avevo intitolato: “Un Cuore, due Capanne ed un pizzico di follia” ( per chi lo volesse vedere è qui Un cuore, due capanne ed un pizzico di follia )
Il cuore chiaramente il mio,
le due Capanne, quella di Cosola e quella di Carrega ed il pizzico di follia era riferito al chilometraggio, che allora per me era abbastanza inusuale.

Ad ogni modo, parto,
abbastanza contrariato, dopo aver scritto su di un biglietto una variante per raggiungere il passo del Fregarolo, passando per Rovegno e Fontanigorda.
Chiaramente, sbaglio strada e dopo Pietranera mi ritrovo in un paesino, Floppiano, dove la strada termina.
E qui scatta il giringiro, mandando a quel paese tutto quello programmato. Torno indietro ed arrivato a Casanova, chiedo indicazioni, che puntualmente sono errate ed invece di arrivare a Fontanigorda per la via più breve, va a finire che la raggiungo per la stessa strada fatta nel 2011. A questo punto, di raggiungere il Fregarolo, scusate il gioco di parola, non me ne frega più nulla.

rid 2018 09 10 cavalcando appennino ligure 6
rid 2018 09 10 cavalcando appennino ligure 1
rid 2018 09 10 cavalcando appennino ligure 8
rid 2018 09 10 cavalcando appennino ligure 9
rid 2018 09 10 cavalcando appennino ligure 10

Ho già perduto del tempo prezioso,
comincia a fare caldo, ne ho poca voglia, le gambe non girano, la testa non c’è e da qualche minuto sto pensando, che tornerò a casa per la via più breve. Però, voglio vedere quando dista Fontanigorda da Casanova e mi avvio in quella direzione. Proprio poco, meno di un chilometro ed io per arrivarci, grazie alle indicazioni sbagliate ne ho fatti circa 11. Ridiscendo per la stessa strada indicatami in precedenza e tornato sulla EX SS45 della Val Trebbia, calda, col vento contro, cerco di avvicinarmi a casa.

Due Ponti
mi torna in mente una stradina fatta in discesa qualche settimana fa, scendendo da Canale. La rifaccio in salita, almeno mi tolgo dal caldo e sto un po’ all’ombra. Sono a Canale, del Fregarolo, non mi importa ancora nulla e discendo a Ponte di Canale ed è ancora SS45, bella calda. Devo trovare una scappatoia. Rientro sul giro programmato ed a Montebruno, svolto per Propata e poi per la diga del Brugneto. Nel 2011 ero salito alla Casa del Romano ma oggi non mi va, fa troppo caldo.
Le gambe le ho lasciate a casa e la testa pure.
Arrivo a Garaventa e discendo Torriglia, lasciando perdere il valico di Pentema, che mi accorcerebbe la strada per il rientro ma mi demolirebbe la bici, vista la sterrata che presenta.

rid 2018 09 10 cavalcando appennino ligure 11
rid 2018 09 10 cavalcando appennino ligure 12
rid 2018 09 10 cavalcando appennino ligure 13
rid 2018 09 10 cavalcando appennino ligure 14
rid 2018 09 10 cavalcando appennino ligure 15

Vento a favore,
meno male altrimenti avrei chiesto soccorso. Quasi ottanta chilometri con una buona media, non so quale perché senza Sigma non posso calcolarla e Strava non me lo vuole dire o forse non sono capace di chiederlo con le dovute maniere. Fatto sta che negli ottanta chilometri finali, ho iniziato a divertirmi, col vento nella schiena e le mani basse al manubrio. SEMPREINSELLA!

Tutte le escursioni giorno per giorno

Gennaio 2022
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
27 28 29 30 31 1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31 1 2 3 4 5 6
www.unrandagioinbici.it utilizza i cookies per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Utilizzando il sito accetti l'impiego di cookie in accordo con la cookie policy di www.unrandagioibici.it.