Anno 2021

299
Ore
6959
Distanza
61
Attività
68930
Dislivello

immagine altimetrica

Le salite nel giro di oggi
TempoSalita 
0:20':30" Passo della Castagnola da Voltaggio 1
0:21':20" Creto da Montoggio 2
0:19':09" Fontanegli e Bavari da Genova Doria 3
0:48':52" Cornua da Sori, via Capreno 4
0:08':26" Bivio Tecosa Sant'Alberto 5
0:23':38" Mercato - Piancarese - Scoffera 6
 logo transparentfotofacebookstrava

05/09/2019
•    Distanza 206.08 km
•    Tempo 8:53:26
•    Dislivello 2538 metri

“La prendo, non la prendo, l’ho presa.”

Secondo giro di Settembre
e secondo ROSSO, cioè sopra ai 200 km. Devo dire che sono meno stanco dell’altro ieri e con un solo giorno di riposo, mia moglie dice che l’allenamento dell’altro ieri mi ha aiutato oggi. Sicuramente è così ma anche il clima fresco trovato sull’Appennino, è servito a risparmiare energie.

Oggi pensavo di fare un giretto
ma poi mi sono lasciato prendere la mano e ne è uscito questo bel giro che ha toccato le sponde del mare sul Levante Ligure, con capolinea Sori. Se avessi avuto più tempo a disposizione mi sarei spinto oltre, fino a raggiungere Rapallo o Chiavari ma avrei finito col pagare dazio, perché quest’anno non ho la gamba per allungare oltre.

immagine 01
immagine 02
immagine 03
immagine 04
immagine 05

 Quando sono salito in bici
questa mattina, non avevo la più pallida idea di dove “Costanza” (la mia bici) mi avrebbe portato. Poi dopo aver scalato al Castagnola, Creto, Fontanegli e Bavari, pensavo di andare a trovare gli asinelli del Fasce. Ma, cambiando ancora idea, ho pensato al monte Moro, che però non ha via d’uscita e allora, terminata la discesa verso Borgoratti, ho pensato, vado a vedere il mare e via verso Nervi, Bogliasco, Pieve L.re e arrivato a Sori, senza pensarci su in salita per case Cornua.

immagine 06
immagine 07
immagine 08
immagine 09
immagine 10

Le strade sono due:
Capreno-Susissa 8.1 km al 6.3% 589 m D+ e Lago-Canepa 10.3 al 5.6% 626 metri D+. Scelgo quest’ultima, l’altra l’ho fatta lo scorso anno e poi, secondo me, questa di Canepa, col passaggio tra gli uliveti ed i terrazzamenti coi muri a secco è molto più interessante. 

Sono in cima,
entro nel bar della trattoria Cornua ma nessuno mi riceve e quindi per risparmiare tempo vado via proseguendo per Pannesi e poi attacco la bellissima strada che porta a Sant’Alberto. Su in cima al bivio per Traso e Bargagli, c’è il ristorante Rosabruna. Ormai sono un cliente fisso, ci passo una sola volta all’anno ma li, sono sicuro che una bella birra fresca ed un gelato artigianale me li danno sempre.
Mi ristoro, saluto la signora del ristorante e mi butto verso Bargagli ma non ci arrivo, al bivio per la frazione di san Lorenzo, svolto a destra su una strada stretta ma stupenda e dopo aver raggiunto la provinciale salgo a Sottocolle e poi Scoffera.
SEMPREINSELLA!

 

Tutte le escursioni giorno per giorno

Settembre 2021
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
30 31 1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 1 2 3
www.unrandagioinbici.it utilizza i cookies per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Utilizzando il sito accetti l'impiego di cookie in accordo con la cookie policy di www.unrandagioibici.it.